#fondazionepuglieseneurodiversita #entedelterzosettore
CASO NOICATTARO, BRUNO BASTA TACERE

Un caso che ha scosso non poco l’opinione pubblica innescando inevitabilmente scie di polemiche e impegni congiunti affinchè episodi del genere non si verifichino più.

Gli arresti di maestre ed educatrici dell’istituto Sant'Agostino di Noicattaro accusate di aver maltrattato ripetutamente i pazienti affetti da disturbi dello spettro autistico, ha generato nuove ed importanti riflessioni.
Sull’episodio non poteva mancare l’intervento della fondazione pugliese per le Neurodiversità.
Il presidente l’avv. Francesco Bruno, ne ha parlato con il direttore di Teleregione Salvatore Petrarolo, nell’ambito dell’approfondimento giornalistico di fuori dal coro in onda alle ore 20,00 ed in replica alle 22,50 ponendo l’accento soprattutto sull’importanza della formazione del personale.
La maggior parte degli educatori, infatti, dice, non sarebbe preparato al meglio per assistere un ragazzo affetto da neurodiversità.
un bambino ogni 59 , ha ricordato l’avv. Bruno oggi nasce con una forma disturbo dello spettro autistico …di qui la necessità di un impegno non più prorogabile delle istituzioni al fine di incentivare corsi di formazione di un personale che sia sempre più qualificato e preparato.
e sulla possibilità e la volontà di predisporre istituti come il Sant’Agostino ma anche scuole materne e dell’infanzia di telecamere interne,per scongiurare il perpetrarsi di episodi incresciosi ecco il parere dell’avv. Bruno.

fonte: teleregionecolor.com

 

08 Aprile NEWS 41
Patrizia Corvasce e Gianluca Rotunno intervistano Claudia Figliolia
25 Marzo NEWS 23
Ospiti della festa della pentolaccia sono stati papà Francesco e mamma Claudia, stimati professionisti e genitori di Alessandro, che vivono sul campo la fatica della scoperta del valore di una persona “neurodiversa"