#fondazionepuglieseneurodiversita #entedelterzosettore
PER LA FDA C'È IL FARMACO BALOVAPTAN

Il Balovaptan, un farmaco che migliora le interazioni sociali delle persone affette da disturbi dello spettro autistico, ha ottenuto la designazione di «terapia innovativa»

dalla statunitense Food and Drug Administration (Fda). Lo afferma, riporta l’agenzia svizzera Awp, la Roche, l’azienda che lo ha messo a punto, che dovrebbe vedere così una approvazione in tempi più brevi rispetto al 2020 come preventivato in precedenza.

Il farmaco, conosciuto con la sigla RG7314, è un antagonista dei recettori della vasopressina, un ormone coinvolto nei comportamenti sociali. Lo status è stato dato in virtù dei risultati del test di fase 2 su 223 adulti, mentre è ancora in corso quello sugli adolescenti e sui bambini. Se venisse approvato il farmaco sarebbe il primo con il via libera dell’Fda per il trattamento dei sintomi «sociali» dell’autismo.

I test di fase 3, quelli decisivi per l’autorizzazione, sono previsti per la metà del 2018. «Non vediamo l’ora - sottolinea l’azienda in un comunicato - di lavorare con l’Fda per portare questo farmaco ai pazienti il più in fretta possibile».

© Copyright l’Adige

05 Febbraio NEWS
I DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO: NOVITA’ ED EVIDENZE SCIENTIFICHE - TRANI, 27 E 28 MARZO 2020
05 Giugno NEWS
AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI EDUCATORI PER IL SUMMER CAMP 2019: PERCORSI INCLUSIVI PER LE NEURODIVERSITA’ E PER LE FUTURE ATTIVITA’ DELLA FONDAZIONE