#fondazionepuglieseneurodiversita #entedelterzosettore

La Fondazione Pugliese per le Neurodiversità è stata accreditata dall’Istituto Superiore di Sanità per partecipare alla consultazione sulle Linee Guida per il disturbo dello spettro autistico.

«È un importante riconoscimento di cui andare orgogliosi che ci consente di dire la nostra sul tema, considerato, oltretutto, che per la prima volta in assoluto, si parla della creazione di Linee Guida e raccomandazioni distinte per gli adulti e per gli adolescenti/bambini - commenta il suo presidente Avv. Francesco Bruno -. Questa è un’esigenza che le famiglie hanno sempre avvertito e la Fondazione si concentra proprio sugli adolescenti e sugli adulti, ambito in cui va colmato maggiormente il vuoto istituzionale esistente e va fatto un grosso lavoro di consapevolezza e formazione.

La finestra temporale per la consultazione si è aperta il 12 dicembre e si chiuderà il prossimo 7 gennaio. Siamo tutti al lavoro per dare il nostro contributo assieme agli esperti del settore». 

Formulare diagnosi accurate nei bambini e negli adulti, riconoscere i casi e indirizzarli al trattamento, indicare terapie personalizzate a seconda delle caratteristiche individuali della persona, creare una rete di sostegno e assistenza, favorire l’interazione tra medico, paziente e familiari, rendere omogenea tra le regioni la qualità delle cure. Questi gli obiettivi principali delle nuove Linee Guida sul disturbo dello spettro autistico che saranno redatte dall’Istituto Superiore di Sanità attraverso il Sistema Nazionale delle Linee Guida. Questi sono anche le esigenze che emergono, prepotentemente, nei familiari con la consapevolezza che se abilitiamo i nostri ragazzi, prepariamo il giusto humus culturale e formiamo gli operatori specializzati rendiamo un servizio all’intero sistema socio-sanitario in un’ottica non assistenzialistica, tenuto anche conto dei dati epidemiologici che sono oggettivamente spaventosi (un nuovo nato su 58 ha una forma di disturbo dello spettro autistico, che è solo una delle forme di neurodiversità)”.

Le principali novità riguarderanno l’introduzione del tema della diagnosi e l’estensione delle raccomandazioni all’età adulta. L’ISS coordinerà infatti l’elaborazione di due distinte linee guida (una per i bambini e gli adolescenti e una per gli adulti). I due Panel selezionati di esperti indipendenti sono deputati alla formulazione dei quesiti clinici, delle raccomandazioni e dei relativi indicatori per la pratica clinica e organizzativa. Per ogni Panel sono stati selezionati 14 esperti con chiara e documentata esperienza nel campo della diagnosi e trattamento dei bambini/adolescenti e adulti con disturbi dello spettro autistico presso enti/aziende sanitarie appartenenti al servizio sanitario nazionale o ad esso accreditate e 2 membri laici, genitori di persone con disturbo dello spettro autistico o persone nello spettro.

A coordinare l’attività per la componente metodologica il Prof. Holger Schunemann Direttore Cochrane Canada e del Centro GRADE dell’Università McMaster (Canada) e per la componente scientifica il Prof. Francesco Nardocci, neuropsichiatra infantile, già presidente della Società Italiana della neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza (SINPIA) e il Prof. Corrado Barbui, psichiatra e Direttore del Centro Collaboratore dell’OMS per la Ricerca e la Formazione in Salute Mentale e la valutazione dei servizi dell’Università di Verona e del Centro Cochrane.

Fanno parte del gruppo di lavoro anche due centri di eccellenza per la revisione sistematica delle evidenze scientifiche quali il Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale della Regione Lazio - ASL Roma 1, e l'Istituto di Ricerche farmacologiche Mario Negri.

Di seguito i componenti del PANEL dell’ISS:

ADULTI con ASD:

MEMBRI PANEL (ESPERTI)

Coordinatori Holger Schuenemann, Corrado Barbui

Neuropsichiatra Serenella Grittani

Psichiatra Marco Bertelli, Pierluigi Politi, Marco Valenti

Psicologo Serafino Corti, Raffaella Faggioli

Farmacologo Roberto Keller

Esperto in management sanitario, reti cliniche e PDTA Fabrizio Starace

Medico di medicina generale Mauro Andreoli

Educatore Pasqualina Pace

Pedagogista Roberto Cavagnola

Assistente sociale Anna Maria Giogoli

Terapista della riabilitazione psichiatrica Marusca Crognale, Consuelo Bergamin

MEMBRI PANEL (LAICI)

Genitori Danilo Catania

Persone con ASD Pietro Cirrincione

BAMBINI/ADOLESCENTI CON ASD

MEMBRI PANEL (ESPERTI)

Coordinatori Holger Schuenemann, Francesco Nardocci

Neuropsichiatra Raffaella Tancredi, Angelo Massagli, Giovanni Valeri

Psichiatra Corrado Cappa

Psicologo Serafino Buono, Giuseppe Maurizio Arduino

Farmacologo Alessandro Zuddas

Pediatra di libera scelta Laura Reali

Esperto in management sanitario, reti cliniche e PDTA Massimo Molteni

Medico di medicina generale Claudia Felici

TNPEE Concetta Cordò

Logopedisti Lorella Venturini

Educatore Cristina Bellosio

Pedagogista Emanuela Di Tommaso

MEMBRI PANEL (LAICI)

Genitori Sandra Biasci, Clelia Maria Duff

05 Febbraio NEWS
I DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO: NOVITA’ ED EVIDENZE SCIENTIFICHE - TRANI, 27 E 28 MARZO 2020
05 Giugno NEWS
AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI EDUCATORI PER IL SUMMER CAMP 2019: PERCORSI INCLUSIVI PER LE NEURODIVERSITA’ E PER LE FUTURE ATTIVITA’ DELLA FONDAZIONE